Trovami un modo semplice per uscirne

Benvenuto nel mio blog.

Qui troverai sogni, incubi e recensioni di un’ascoltatrice seriale di musica.
Prevalentemente rock, ma senza limiti.
Preferibilmente live, ma spesso in cuffia.

Avevo bisogno di mettere su “carta” tutto quello che resta al termine di un concerto, di un nuovo album, ma anche banalmente di una canzone.

Ash: cenere, il residuo di una combustione.
Un fuoco di una musica unito a una scenografia abbagliante, di una voce graffiata che urla sopra un pubblico eccitato e sudante. Quando, appena esce un album, ti prendi quell’ora per ascoltarlo e ne tiri fuori tutti i significati possibili, per poi dire: “meglio il precedente”.

Ash Blond: il mio colore di capelli

Music: c’è bisogno di spiegazioni?

Dopo un po’ di tempo in cui mi chiedevo: “trovami un modo semplice per uscirne” (grazie Verdena): mi sono chiesta “ora mi trovo un modo semplice per parlarne”.

Per cui eccomi qui.