Afterhours – Rock in Roma – 19 luglio 2016

Sono cambiate un sacco di cose. Sebbene vi abbia visto con estrema costanza nel tempo, il confronto sarà fatto con quei concerti visti al villaggio globale. Offerta libera a partire da 5 euro. Quindi 5 euro. Concerti di 3 ore con problemi di sicurezza legati al tendone bianco dal quale colava il sudore condensato. Dicevo…

Trovami un modo semplice per uscirne

Benvenuto nel mio blog.

Qui troverai sogni, incubi e recensioni di un’ascoltatrice seriale di musica.
Prevalentemente rock, ma senza limiti.
Preferibilmente live, ma spesso in cuffia.

Avevo bisogno di mettere su “carta” tutto quello che resta al termine di un concerto, di un nuovo album, ma anche banalmente di una canzone.

Ash: cenere, il residuo di una combustione.
Un fuoco di una musica unito a una scenografia abbagliante, di una voce graffiata che urla sopra un pubblico eccitato e sudante. Quando, appena esce un album, ti prendi quell’ora per ascoltarlo e ne tiri fuori tutti i significati possibili, per poi dire: “meglio il precedente”.

Ash Blond: il mio colore di capelli

Music: c’è bisogno di spiegazioni?

Dopo un po’ di tempo in cui mi chiedevo: “trovami un modo semplice per uscirne” (grazie Verdena): mi sono chiesta “ora mi trovo un modo semplice per parlarne”.

Per cui eccomi qui.

Deadmau5 – A summer Story Festival Madrid – 25 Giugno 2016

È l’uomo della mia vita. Abbiamo visto l’alba insieme… Vorrà dire qualcosa, no? – Il pianoforte di Gula, che dopo l’intro ti investe con i bassi. Ommiodio che bassi. Inizio perfetto: 8​ ​ – FML da fabbri come è sempre stata… Scenografia pazzesca: 7 ​ – Ghost ‘n stuff + Maths: in altissimo tra colori,…